Come annaffiare le orchidee a casa. video

  1. Specificità del consumo di umidità da epifite
  2. Quale acqua per innaffiare l'orchidea
  3. Durezza dell'acqua
  4. Il livello di acidità dell'acqua e la sua temperatura ottimale
  5. Quante volte si consiglia l'irrigazione
  6. Quattro principali metodi di irrigazione
  7. "Doccia calda"
  8. "Immersion"
  9. Annaffiatoio
  10. Radicazione delle radici
  11. Come innaffiare un'orchidea fiorita
  12. La differenza di irrigazione in inverno ed estate
  13. Errori comuni di irrigazione

orchidee   - lo è   epifite   che sono attaccati dalle radici ad altre piante orchidee - lo è epifite che sono attaccati dalle radici ad altre piante. Tuttavia, essi non sono parassiti e non prendono alcuna sostanza utile dai forofiti (piante ospiti). Piante dalla famiglia orchidee si nutrono esclusivamente dell'energia del sole e l'umidità è ottenuta dall'aria e dalle precipitazioni sotto forma di pioggia e nebbia.

Habitat di queste piante sono considerate regioni tropicali di tutti i continenti, ma a casa, questi fiori esotici vengono anche coltivati. In questo articolo parleremo di come innaffiare le orchidee a casa in una pentola e parleremo anche dei metodi di irrigazione per i principianti.

Specificità del consumo di umidità da epifite

È importante capire che le piante epifite consumano l'umidità secondo una certa specificità che le distingue dalle piante forofite. Prima di irrigare il tuo fiore esotico, devi studiare e capire questa specificità.

E solo dopo potrai adattarti orchidee d'innaffiatura che si avvicina di più al naturale consumo di umidità del fiore in natura. La specificità si basa sui seguenti modelli: E solo dopo potrai adattarti   orchidee d'innaffiatura   che si avvicina di più al naturale consumo di umidità del fiore in natura

  1. Le piante della famiglia Orchid assorbono l'umidità in determinate dosi e gradualmente. Tale meccanismo sarà eseguito a causa della struttura di successo delle radici del fiore. L'apparato radicale ha peli sottili ricoperti di tessuto lignificato. Assomiglia a una spugna, che dispensa l'acqua per il consumo.
  2. Nell'habitat naturale delle orchidee si consuma umidità durante la pioggia, la nebbia, la rugiada. A volte assorbono del liquido dalla superficie del phorophyte. Ma la caratteristica principale è questa radici di orchidee sempre ventilato e non rimanere bagnato in modo permanente.
  3. La crescita dei rappresentanti della famiglia Orchid in condizioni naturali avviene secondo un certo ciclo: prima vengono attivamente sviluppate le foglie e il sistema radicale, poi viene il periodo fioritura che spesso coincide con la fase di pioggia attiva nei tropici. Questo dovrebbe essere tenuto in considerazione durante l'irrigazione domestica e regolare l'intensità e il ritorno dell'umidità ciclica.
  4. Le piante epifite nel processo di evoluzione hanno acquisito la capacità di sopravvivere periodi secchi senza problemi. Sono in grado di accumulare acqua nelle foglie, germogli, radici e bulba.
  5. L'energia solare e la frequenza dell'irrigazione sono correlate. Quando nelle latitudini tropicali ci sono periodi con un piccolo numero di giorni di sole, gli epifiti rallentano la crescita e lo sviluppo, e in questo momento non hanno bisogno di una grande quantità di umidità. Inoltre, se durante tali periodi di umidità sarà troppo, può iniziare il processo di decomposizione del sistema radicale.
È importante!Prima di iniziare l'irrigazione orchidee , grattate il terriccio e controllate quanto è bagnato.

Quale acqua per innaffiare l'orchidea

Dovresti prima capire che tipo di acqua per innaffiare l'orchidea. Per la crescita normale di un fiore esotico, è necessario selezionare le caratteristiche ottimali dell'ambiente acquatico: acidità, durezza, temperatura.

Durezza dell'acqua

L'acqua per l'irrigazione delle orchidee dovrebbe essere morbida, in casi estremi - moderatamente dura. Determinare indipendentemente la durezza dell'acqua è improbabile che abbia successo a causa di varie difficoltà tecniche.

Per una valutazione generale, citeremo i seguenti dati: a San Pietroburgo e negli Stati baltici, l'acqua è morbida, a Mosca - moderatamente dura, a Kiev e nelle zone limitrofe - molto difficile. Cioè, se nelle regioni specificate della Russia l'acqua non può essere pretrattata per minimizzare la durezza, allora a Kiev è semplicemente necessario farlo.

Le orchidee ne hanno molte varietà e specie - nero . Scarpe di Venere . ludizii . bletilla . Wanda . Coelogyne . Dendrobium . Cymbidium, Miltonia . Cumbria . Oncidium , - solo alcuni di loro. Per ridurre la rigidità, è possibile acquistare l'acido ossalico, che si trova sugli scaffali di molti garden center. 1/8 cucchiaino viene aggiunto a 5 litri di acqua. giorno acido infuso. Quindi l'acqua viene scaricata (usando un filtro o una garza arrotolata più volte). Le orchidee ne hanno molte   varietà   e specie -   nero Alcune persone tendono a pensare che sia possibile utilizzare regolarmente acqua distillata per l'irrigazione, poiché è morbida. Il fatto è che un tale liquido è completamente privo di sali minerali e deve essere diluito con acqua di rubinetto.

Un altro modo efficace per ridurre la rigidità è il filtraggio. Oggi ci sono filtri speciali per l'acqua che alleviano il liquido da funghi, batteri e sali di metalli pesanti.

Il livello di acidità dell'acqua e la sua temperatura ottimale

Una caratteristica importante dell'acqua di irrigazione è l'acidità del pH. Gli esperti dicono che il pH ottimale dovrebbe essere nell'intervallo 5-5.5. Se l'acidità è troppo alta, aggiungere alcune gocce di succo di limone acerbo al liquido, contribuirà alla sua diminuzione. A proposito, il livello di pH è facilmente registrato con l'aiuto di tornasole.

Lo sai? Alcune specie di piante della famiglia Orchid possono continuare il loro ciclo vitale per circa 100 anni.

La temperatura dell'acqua ottimale per l'irrigazione non deve superare i + 40 ° C. Il limite inferiore di temperatura dovrebbe essere + 30 ° С. Il liquido dovrebbe avere una temperatura tale che quando si abbassano le mani non si avverte disagio. La temperatura dell'acqua ottimale per l'irrigazione non deve superare i + 40 ° C

Quante volte si consiglia l'irrigazione

La domanda su quanto spesso hai bisogno di innaffiare l'orchidea nel periodo fioritura , rimane il più richiesto sul fioraio del forum. È importante capire che nessuno ti darà una risposta inequivocabile a tale domanda, poiché la frequenza di irrigazione di un fiore esotico dipende da molti fattori: il modo di piantare, il regime di temperatura, il tipo di orchidee.

Quindi per esempio Dendrobium . Cattleya e Odontoglassum non ama il terreno saturo d'acqua. Tali piante preferiscono accumulare liquido nelle radici, foglie, germogli e crescere per qualche tempo nel terreno asciutto.

E qui Phalaenopsis . Milton e Cymbidium hai bisogno di annaffiare spesso durante il periodo di crescita attivo (durante la fioritura), poiché i fiori esotici elencati provano un forte disagio con un'umidità insufficiente.

Va inoltre notato che una buona illuminazione e aria calda stimolano la crescita e lo sviluppo del fiore, i processi di fotosintesi attivi sono avviati, pertanto durante questi periodi è necessaria un'abbondante irrigazione.

È importante! In estate, le orchidee devono essere irrigate 4-5 volte più spesso che in inverno.

In estate, le orchidee devono essere irrigate 4-5 volte più spesso che in inverno

Anche il metodo di impianto gioca un ruolo importante. Per esempio Wanda cresce in un sistema di sospensione, e la spruzzatura dei suoi germogli e foglie è necessaria ogni 2-3 giorni. Quei fiori che crescono nel terreno, ricchi di muschio e perlite (queste sostanze trattengono bene l'umidità), l'acqua meno spesso (ogni 5-7 giorni, a seconda della stagione).

Quattro principali metodi di irrigazione

Ci sono molti modi per annaffiare il bello piante esotiche Famiglia di orchidee Parleremo dei quattro principali, che sono più spesso usati dai coltivatori dilettanti domestici.

"Doccia calda"

Nell'habitat naturale, i rappresentanti della famiglia Orchid assorbono spesso umidità durante la calda pioggia estiva. Ecco perché le piante devono creare condizioni il più vicino possibile al naturale.

Ogni mese per 2-3 minuti, i vasi devono essere abbassati sotto una doccia calda, la cui temperatura non deve superare i 40 ° C. Alla fine di questa procedura, è necessario rimuovere le gocce d'acqua che sono rotolate nei seni delle foglie o nel pennello dei fiori. Per questo è possibile utilizzare un cotton fioc regolare.

Lo sai? In Oriente, la gente ama il drink chiamato "Salep". La cosa più interessante è che è fatto da tuberi di orchidee.

C'è una credenza popolare che una doccia calda possa stimolare orchidea fiorire. Tre procedure con un intervallo di 10 minuti possono portare alla pianta un tale stress che spingerà le orchidee verso i processi di procreazione.

Ma è importante capire che dopo l'irrigazione con il metodo "doccia calda", è necessario asciugare a fondo e / o ventilare l'apparato radicale del fiore in modo che i processi di decomposizione non inizino. Il lato positivo di questo metodo di irrigazione - la lisciviazione dagli strati superiori dei residui del suolo di sali di metalli pesanti e l'arricchimento delle radici con l'ossigeno.

"Immersion"

Questo metodo di irrigazione implica un'immersione completa. pentola con un fiore in acqua tiepida per 30 secondi. È importante non esagerare con la pianta in liquidi, altrimenti si può causare danni irreparabili ad essa.

Dopo aver tenuto la pentola per trenta secondi, richiede lo stesso tempo per drenare il liquido in eccesso (tenerlo in aria). Questo metodo di irrigazione è adatto solo per i fiori sani che non ne hanno malattie .

Bene, consiglio personale: il metodo di irrigazione di "immersione" è meglio effettuato solo durante i periodi di crescita attiva e fioritura (tarda primavera, estate, le prime settimane di autunno). Bene, consiglio personale: il metodo di irrigazione di immersione è meglio effettuato solo durante i periodi di crescita attiva e fioritura (tarda primavera, estate, le prime settimane di autunno)

Annaffiatoio

Immediatamente si dovrebbe notare che è meglio irrigare le orchidee in questo modo nella prima metà della giornata (sarà un vantaggio se i vasi di fiori si trovano sul lato sud-est della casa). Per l'irrigazione è necessario un annaffiatoio con piccoli fori e acqua depurata.

Irrigazione per produrre su tutta l'area del terreno, senza intaccare il punto di crescita (cercare anche di non versare acqua nei seni delle foglie). L'irrigazione continua fino a quando il liquido inizia a fluire dai fori inferiori nella padella. Quando ciò accade, è necessario attendere 3-5 minuti e ripetere la procedura. Quindi scaricare il liquido in eccesso dai pallet.

Radicazione delle radici

Un metodo simile di inumidire le piante può essere utilizzato solo dai proprietari di ciondoli. orchidee , cioè, cresce su blocchi. Poiché i fiori pendenti assorbono l'umidità molto più rapidamente e le radici secche, l'irrigazione deve essere eseguita un po 'più spesso.

Gli esperti raccomandano l'uso di una pistola a spruzzo configurata per la modalità "nebbia". L'irrigazione dovrebbe essere fatta ogni 1-3 giorni al mattino presto. Gli esperti raccomandano l'uso di una pistola a spruzzo configurata per la modalità nebbia

Come innaffiare un'orchidea fiorita

Nei periodi di fioritura orchidea dovrebbe essere innaffiato un po 'più spesso Nell'habitat naturale, la pioggia potrebbe non cadere per molto tempo, e questo non nuoce affatto alla pianta, perché sono adattati a tali processi.

Ma se vuoi che un ospite esotico ti delizi con un periodo di fioritura bello e lungo, l'irrigazione dovrebbe essere aumentata di 1,5-2 volte. Quindi, se di solito l'irrigazione viene effettuata mentre il terreno si asciuga, allora un'orchidea fiorente dovrebbe essere annaffiata abbondantemente ogni 3-4 giorni.

È importante! È molto facile determinare lo stato di riposo di un'orchidea: il fiore attivo ha una radice verde, mentre quello che dorme è bianco, coperto di velamen.

Se il processo di fioritura avviene in estate, si dovrebbe ricordare una regola: l'intensità di irrigazione dovrebbe essere aumentata ad ogni irrigazione. In questo caso, la pentola dovrebbe essere tenuta sul lato soleggiato della casa. In inverno, la fioritura avviene meno frequentemente, ma se dovesse accadere, è necessario aggiungere varie medicazioni superiori all'acqua di irrigazione.

La differenza di irrigazione in inverno ed estate

Prima di iniziare a coltivare l'orchidea Phalaenopsis a casa, è necessario capire quanto spesso per innaffiare questa pianta esotica in inverno e in estate. Immediatamente si dovrebbe notare che durante il periodo di "ibernazione", la temperatura del liquido di irrigazione non deve essere inferiore a + 35 ° C.

Se il luogo in cui viene tenuto il fiore è troppo freddo, allora la schiuma dovrebbe essere posizionata sotto la pentola. Durante i periodi di riposo, che spesso cadono nella stagione invernale, l'irrigazione è ridotta al minimo (l'irrigazione viene effettuata 1-2 volte al mese). Le restrizioni vengono rimosse solo in caso di fioritura di una pianta esotica.

In estate, quando la pianta cresce e si sviluppa attivamente, l'irrigazione viene effettuata molto più spesso. Ma una tappa importante è il periodo in cui il fiore lascia lo stato di riposo. In primavera, la frequenza e l'intensità dell'irrigazione dovrebbero essere gradualmente aumentate.

Dopo ogni irrigazione, il fiore deve essere posto in un luogo soleggiato, dal momento che iniziano i processi di fotosintesi attiva. In autunno, è necessario ridurre gradualmente l'irrigazione e preparare l'orchidea per uno stato di riposo.

Errori comuni di irrigazione

Molto spesso, errori quando l'irrigazione può portare al fatto che orchidea un tempo lungo non fiorisce o la pianta semplicemente muore. Di seguito riportiamo gli errori più comuni dei coltivatori di fiori dilettanti, in modo da non permettere loro di prendersi cura del proprio fiore:

  • Dopo un'irrigazione pesante, molte persone dimenticano di scaricare l'acqua dai pallet. Questo errore porta al fatto che il fluido è costantemente nella parte inferiore del sistema radicale, e poiché evapora spontaneamente per un lungo periodo, i processi di decomposizione iniziano presto. C'è uno squilibrio nella distribuzione del fluido nelle parti inferiore e superiore della pianta: i germogli, le foglie e la parte superiore delle radici hanno bisogno di umidità, la parte inferiore del sistema radicale subisce un eccesso di umidità.

Lo sai? A Singapore, c'è l'Orchid National Park. Nella sua collezione ci sono più di 60 mila specie di queste piante esotiche, e questa è una cifra record in tutto il mondo.

  • Molto spesso orchidea venduto insieme a una parte invisibile bagnata. È progettato per trattenere l'umidità, se l'irrigazione è rara. Ma poiché ti prenderai cura con cura della tua pianta, dimenticando la parte ad alta intensità di acqua (situata all'interno del sistema radicale e costituita da muschio o gommapiuma), puoi causare danni irreparabili orchidea . Il muschio o la schiuma terranno l'umidità a lungo e l'irrigazione sarà abbastanza frequente. Tutto porterà al fatto che la pianta morirà da una sovrabbondanza di umidità. Ecco perché è necessario acquistare un fiore trapianto .
  • Una spruzzatura troppo frequente porterà alla perdita di gran parte del fogliame. Se spruzzi il fiore ogni giorno, l'umidità si accumula nel punto di crescita e gradualmente distrugge le cellule. Tali azioni sono inaccettabili, quindi la spruzzatura viene eseguita non più di una volta ogni 2-3 giorni e, dopo ogni procedura di inumidimento, la pentola viene posta in un luogo soleggiato per una buona asciugatura.

Ora sai quanto spesso devi annaffiare orchidea a casa in estate e in inverno, in modo che non muoiano e diano regolarmente una fioritura intensiva. Ricorda che la cosa più importante nella cura di un ospite tropicale è creare condizioni vicine a quelle delle foreste tropicali dell'America e dell'Asia.

Questo articolo è stato utile?

Grazie per il tuo feedback!

Scrivi nei commenti a quali domande non hai ricevuto risposta, risponderemo sicuramente!

Puoi consigliare l'articolo ai tuoi amici!

Puoi consigliare l'articolo ai tuoi amici!

no

18 volte già
aiutato


При цитировании информации гиперссылка на tornado-ekb.ru обязательна.